AVVISI

Domenica 12 Ottobre 2014FlyerCurit

Sabato 27 Settembre 2014

In vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Comites, si ritiene opportuno riassumere i principali adempimenti previsti dalla Legge 286/2003 e dal DPR 395/2003 in relazione alla presentazione delle liste dei candidati.

A) CANDIDATI – Art. 5 L. 286/2003 e art. 6 DPR 395/2003

Ai sensi dell’art. 5 della Legge, sono eleggibili i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare e candidati in una delle liste presentate, purché iscritti nell’elenco aggiornato di cui all’art. 5 comma 1 della legge 459/2001 (o inseriti nell’elenco elettorale aggiunto, a seguito di accertamento presso il comune di origine, entro tempi utili ai fini della presentazione dei candidati) ed in possesso dei requisiti per essere candidati alle consultazioni elettorali amministrative.

La candidatura e’ ammessa solo in una circoscrizione e per una sola lista.

Ai sensi dell’art. 6 del DPR 395/2003, i candidati devono essere in possesso dei requisiti previsti dagli articoli 55, c.1 (Elettorato passivo), 60 (Ineleggibilità) e 61 (Ineleggibilità e incompatibilità alla carica di sindaco e presidente di provincia) del D. Lgs. 267/2000. L’articolo predetto contiene anche un riferimento agli articoli 58 e 59 del medesimo Decreto legislativo, che sono stati abrogati con il D. Lgs. 235/2012, che ha stabilito che, dalla data di entrata in vigore dello stesso, tutti i richiami ai detti articoli devono intendersi riferiti rispettivamente all’art. 10 (Incandidabilità alle elezioni provinciali, comunali e circoscrizionali) e all’art. 11 (Sospensione e decadenza di diritto degli amministratori locali in condizione di incandidabilità) del medesimo D. Lgs. 235/2012 (in allegato il testo dei citati riferimenti di legge).

B) LISTE DI CANDIDATI – Art. 15, commi 3-5 Legge 286/2003 e Art. 14 DPR 395/2003

Al fine della formazione delle liste dei candidati, l’Ufficio consolare, a partire dal quindicesimo giorno successivo all’indizione delle elezioni (ossia dal 4 ottobre 2014), rilascia – su richiesta degli interessati e in base agli atti in suo possesso – certificati, anche collettivi, attestanti l’iscrizione degli elettori nella lista elettorale della propria circoscrizione. Il rilascio dei certificati dovrà avvenire nel termine improrogabile di ventiquattrore dalla richiesta.

A tal fine, il Ministero dell’Interno dovrà far pervenire, entro il 29 settembre, l’elenco aggiornato degli elettori. Ove il nome del candidato o del sottoscrittore della lista non vi appaia, l’Ufficio consolare dovrà chiedere, via PEC, al Comune italiano di riferimento, la verifica di eventuali cause ostative. Ove ricevuto il nulla osta dal Comune, potrà procedere al rilascio del certificato.

Le liste dei candidati sono presentate nelle ore d’ufficio all’Ufficio elettorale, istituito con il Decreto Consolare di indizione dell’elezione del Comites, dal ventesimo al trentesimo giorno successivo all’indizione (ossia da giovedì 9 ottobre a domenica 19 ottobre 2014).
Considerato che l’ultimo giorno utile per la presentazione e’ una domenica, le Sedi assicurano anche per quel giorno la disponibilità di almeno uno dei membri dell’Ufficio elettorale per gli adempimenti previsti dagli articoli sopra citati. Si precisa che, essendo il termine predetto fissato per legge, non e’ possibile rinviarlo al giorno successivo non festivo.
L’orario da assicurare per consentire la presentazione delle liste dei candidati sarà, per analogia, quello di apertura al pubblico osservato nei giorni feriali da ciascun Ufficio consolare.

Le liste, ciascuna munita del proprio contrassegno, sono presentate da uno dei candidati o da un sottoscrittore, corredate della prescritta documentazione.
Le dichiarazioni di presentazione delle liste dei candidati possono essere firmate in atti separati e recano, per ogni sottoscrittore, i dati anagrafici e la firma autenticata. Gli atti di raccolta delle firme riportano il contrassegno di lista, nonché tutti i nominativi dei candidati.

Le liste sono formate da un numero di candidati almeno pari al numero dei membri del Comitato da eleggere e comunque non superiore a 16 per i Comites composti da 12 membri e non superiore a 22 per i Comites composti da 18 membri.
Per ogni candidato va indicato il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita, il numero progressivo assegnato dal presentatore della lista.

Unitamente alla lista dei candidati va presentata la seguente documentazione:
i) dichiarazione di accettazione della candidatura da parte di ciascun candidato, firmata e autenticata;
ii) designazione di un rappresentante effettivo e di un supplente per il Comitato Elettorale Circoscrizionale.

Il Presidente dell’Ufficio elettorale rilascia ricevuta degli atti presentati, con l’indicazione del giorno e dell’ora di presentazione. Successivamente provvede a trasmetterli, insieme con il verbale delle operazioni di raccolta delle candidature, al Comitato Elettorale Circoscrizionale – appena questo è costituito – e comunica al Capo dell’Ufficio consolare le designazioni dei rappresentanti di lista di cui al precedente punto ii).

Ciascuna Rappresentanza diplomatico-consolare cura la tempestiva diffusione di quanto sopra, anche mediante affissione di apposito avviso in area aperta al pubblico.

C) INELEGGIBILITA’ ED INCANDIDABILITA’ – Art. 7 DPR 395/2003

L’articolo 7 del DPR 395/2003 stabilisce che il “Comitato giudica delle cause di ineleggibilità e di incompatibilità dei propri membri” sulla base dei criteri indicati nell’articolo 6 del Regolamento stesso. Qualora il Comites giunga ad accertare l’esistenza di cause di ineleggibilità o condizioni di incompatibilità, il medesimo Comites procede alla loro contestazione ai membri interessati.

Pertanto, pur dovendo ogni Ufficio diplomatico-consolare rispondere a precisi quesiti posti da potenziali candidati circa la loro attuale posizione, gli stessi Uffici diplomatico-consolari, come pure l’Ufficio elettorale e lo stesso Comitato Elettorale Circoscrizionale, NON hanno il compito di pronunciarsi su eventuali cause di asserita ineleggibilità o incompatibilità, spettando ogni decisione in merito esclusivamente al neo-eletto Comites nel corso della sua prima seduta.

D) SOTTOSCRITTORI DELLE LISTE E AUTENTICA FIRME

L’art. 15 – comma 3 della L. 286/2003 stabilisce che le liste sono sottoscritte da un numero di elettori non inferiore a 100 per le collettività composte da un numero di cittadini italiani fino a 50.000, e non inferiore a 200 per quelle composte da un numero di cittadini italiani superiore a 50.000.
Nelle more della conversione del DL 109/2014, si anticipa che, in sede parlamentare, è stato presentato un emendamento (approvato dalla Camera) che riduce rispettivamente a 50 e a 100 il numero delle sottoscrizioni richieste. Si fa riserva di fornire tempestivi aggiornamenti in merito.

Si rammenta che ai sensi dell’art. 1 della L. 286/2003, la consistenza numerica della collettività si ricava dall’Elenco aggiornato al 31/12/2013 dei residenti all’estero ex art. 5 Legge 459/2001 e non dagli schedari consolari.

Gli elettori sottoscrittori delle liste devono risultare iscritti nell’elenco aggiornato sopra specificato, non possono essere candidati e non possono sottoscrivere più di una lista pena la nullità della sottoscrizione. Si precisa che, per la sottoscrizione delle candidature, non è richiesto il requisito dell’avvenuta opzione di cui al DL 109/2014.

Per ogni sottoscrittore va indicato il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita. La firma va autenticata a cura dell’Ufficio consolare di I categoria e l’autentica è gratuita (art. 34 del DPR 395/2003).
Si rammenta che i principali documenti utili all’identificazione del sottoscrittore sono il passaporto e la carta d’identità italiana validi. Si ritengono assimilabili ai predetti tutti i documenti muniti di fotografia del titolare e rilasciati, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri Stati, che consentono l’identificazione personale del suo titolare.
Se la firma viene autenticata a cura di notai o altri pubblici funzionari locali (in tal caso i relativi oneri di spesa sono a carico del richiedente), la firma di questi ultimi va legalizzata (se del caso, mediante Apostille ex Convenzione de L’Aja).

Al fine di agevolare quanto più possibile tale adempimento e consentire la predisposizione e, quindi, la presentazione delle liste nei tempi stabiliti, ciascuna Sede consolare valuta l’opportunità di organizzare appositi incontri per le sottoscrizioni e le relative autentiche, anche fuori della propria sede, o al suo interno in orari prefissati differenti da quelli ordinari di apertura al pubblico.

Poiché ogni lista di candidati può essere sottoscritta in atti (fogli) separati, l’autentica di firma (amministrativa e non notarile, quindi da non iscrivere nel repertorio degli atti notarili) può essere unica e cumulativa per ogni atto di sottoscrizione della lista.
Si ribadisce che ognuno degli atti separati di raccolta delle firme deve riportare il contrassegno di lista e tutti i nominativi dei candidati.

Caso si desideri ricevere ii modello di atto di dichiarazione di presentazione delle candidature e delle relative sottoscrizioni ed un modello di accettazione di candidatura, questo può essere sollecitata a questi indirizzi:

comites@mps.com.br

segreteria.curitiba@esteri.it
Sabato 20 Settembre 2014

Eleições para a renovação do Com.It.Es. 2014

INFORMAÇÕES IMPORTANTES

Informa-se que em 4 de agosto de 2014 foi publicado o decreto-lei nº 109 de 1º de agosto de 2014, que o art. 10 contém disposições urgentes para a renovação dos Comitê dos Italianos no Exterior, como estabelecido pelo D.L. nº 67 de 30 de maio de 2012, convertido com modificações na lei nº 118 de 23 de julho de 2012.

Tais Eleições presumivelmente serão realizadas até o fim deste ano.

Na expectativa da aprovação definitiva de um regulamento que discipline as modalidades do voto mesmo dispondo de instrumentos informáticos, a norma em questão prevê o exercício do direito de voto por correspondência, como previsto pela Lei 186/2003, com o devido envio do envelope eleitoral SÓ AOS ELEITORES, em possesso dos requisitos da lei, QUE FAÇAM POR ESCRITO A SOLICITAÇÃO ao Departamento Consular competente.

No aguardo de ulteriores informações acerca as comunicações sobre as modalidades e as datas das operações eleitorais, convidam-se os cidadãos italianos maiores de 18 anos e inscritos na Anagrafe consular deste Consulado Geral, que pretendem exercitar o direito de voto para as eleições do Com.It.Es. , a preencher todos os itens e assinar de modo legível, a ficha de requerimento ((sugere-se utilizar o formulário disponível no site: www.conscuritiba.esteri.it  e de enviá-la aos endereços indicados na própria ficha, anexando impreterivelmente a cópia do próprio documento de identidade (passaporte italiano, RNE, carteira de habilitação italiana, passaporte brasileiro, RG, CNH).

Faz-se notar que esta ação legislativa tomada após os conhecidos limites de balanço, vinculada por força da Lei em sua publicação (G.U. n. 179 de 4 de agosto de 2014), está sujeita a revisão parlamentar e que em tais sedes as Câmaras bem que podem modificá-la.

 

Elezioni per il rinnovo dei Com.It.Es. 2014

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Si informa che il 4 agosto 2014 è stato pubblicato il decreto-legge 1 agosto 2014, n. 109, che all’art. 10 contiene disposizioni urgenti per il rinnovo dei Comitati degli Italiani all’Estero, come stabilito dal D.L. 30 maggio 2012, n. 67, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2012, n, 118.

Tali Elezioni si svolgeranno presumibilmente entro la fine del corrente anno.

Nelle more dell’approvazione definitiva di un regolamento che disciplini le modalità di voto anche con il ricorso a strumenti informatici, la norma in questione prevede l’esercizio del diritto di voto per corrispondenza, come previsto dalla legge 186/2003, con l’invio del plico elettorale ai SOLI ELETTORI, in possesso dei requisiti di legge, CHE NE FACCIANO ESPRESSA RICHIESTA all’Ufficio Consolare competente.

Nel fare riserva di ulteriori comunicazioni sulle modalità e le scadenze delle operazioni elettorali, si invitano i cittadini italiani maggiori di anni 18 ed iscritti nell’Anagrafe consolare di questo Consolato Generale, che intendano esercitare il diritto di voto per le Elezioni del Com.It.Es., a compilare in tutte le sue parti e firmare in modo leggibile, il modulo di richiesta, ((si suggerisce di utilizzare il formulario disponibile sul sito: www.conscuritiba.esteri.it e di inviarlo agli indirizzi riportati sul formulario stesso, accompagnato imprescindibilmente da copia del proprio documento di identità (passaporto italiano, RNE, patente di guida italiana, passaporto brasiliano, RG, CNH).

Si precisa che tale provvedimento legislativo preso a seguito dei noti stringenti limiti di bilancio, benché avente forza di legge dalla sua pubblicazione (G.U. n. 179 del 4 agosto 2014), è soggetto a conversione parlamentare e che in tale sede le Camere ben potrebbero modificarlo.

Lunedí 01 Settembre 2014

NOVA CONVOCAÇÃO RECONHECIMENTO DA CIDADANIA ITALIANA JURE SANGUINIS
Os interessados inscritos até o n. 27.000 na lista de espera para o reconhecimento da cidadania italiana no Consulado Geral da Itália em Curitiba,  poderão transmitir a documentação de acordo com as instruções disponíveis no site do próprio Consulado Geral www.conscuritiba.esteri.it
Ressaltamos que esta documentação deverá ser transmitida exclusivamente por correio no prazo de 6 meses a partir desta data.
É importante que, ao enviar os documentos, os interessados indiquem um e-mail para a comunicação com este Consulado Geral.
Sempre no site: www.conscuritiba.esteri.it  é possível consultar sua posição na lista de espera.

 

Martedì 12 Agosto 2014

Eleições para a renovação do Com.It.Es. 2014

INFORMAÇÕES IMPORTANTES

Informa-se que em 4 de agosto de 2014 foi publicado o decreto-lei nº 109 de 1º de agosto de 2014, que o art. 10 contém disposições urgentes para a renovação dos Comitê dos Italianos no Exterior, como estabelecido pelo D.L. nº 67 de 30 de maio de 2012, convertido com modificações na lei nº 118 de 23 de julho de 2012.

Tais Eleições presumivelmente serão realizadas até o fim deste ano.                                                                       Na expectativa da aprovação definitiva de um regulamento que discipline as modalidades do voto mesmo dispondo de instrumentos informáticos, a norma em questão prevê o exercício do direito de voto por correspondência, como previsto pela Lei 186/2003, com o devido envio do envelope eleitoral SÓ AOS ELEITORES, em possesso dos requisitos da lei, QUE FAÇAM POR ESCRITO A SOLICITAÇÃO ao Departamento Consular competente.

No aguardo de ulteriores informações acerca as comunicações sobre as modalidades e as datas das operações eleitorais, convidam-se os cidadãos italianos maiores de 18 anos e inscritos na Anagrafe consular deste Consulado Geral, que pretendem exercitar o direito de voto para as eleições do Com.It.Es. , a preencher todos os itens e assinar de modo legível, a ficha de requerimento ((sugere-se utilizar o formulário disponível no site: www.conscuritiba.esteri.it) ), e de enviá-la aos endereços indicados na própria ficha, anexando impreterivelmente a cópia do próprio documento de identidade (passaporte italiano, RNE, carteira de habilitação italiana, passaporte brasileiro, RG, CNH).

Faz-se notar que esta ação legislativa tomada após os conhecidos limites de balanço, vinculada por força da Lei em sua publicação (G.U. n. 179 de 4 de agosto de 2014), está sujeita a revisão parlamentar e que em tais sedes as Câmaras bem que podem modificá-la.

 

Elezioni per il rinnovo dei Com.It.Es. 2014

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Si informa che il 4 agosto 2014 è stato pubblicato il decreto-legge 1 agosto 2014, n. 109, che all’art. 10 contiene disposizioni urgenti per il rinnovo dei Comitati degli Italiani all’Estero, come stabilito dal D.L. 30 maggio 2012, n. 67, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2012, n, 118.

Tali Elezioni si svolgeranno presumibilmente entro la fine del corrente anno.

Nelle more dell’approvazione definitiva di un regolamento che disciplini le modalità di voto anche con il ricorso a strumenti informatici, la norma in questione prevede l’esercizio del diritto di voto per corrispondenza, come previsto dalla legge 186/2003, con l’invio del plico elettorale ai SOLI ELETTORI, in possesso dei requisiti di legge, CHE NE FACCIANO ESPRESSA RICHIESTA all’Ufficio Consolare competente.

Nel fare riserva di ulteriori comunicazioni sulle modalità e le scadenze delle operazioni elettorali, si invitano i cittadini italiani maggiori di anni 18 ed iscritti nell’Anagrafe consolare di questo Consolato Generale, che intendano esercitare il diritto di voto per le Elezioni del Com. It. Es., a compilare in tutte le sue parti e firmare in modo leggibile, il modulo di richiesta, ((si suggerisce di utilizzare il formulario disponibile sul sito www.conscuritiba.esteri.it) e di inviarlo agli indirizzi riportati sul formulario stesso, accompagnato imprescindibilmente da copia del proprio documento di identità (passaporto italiano, RNE, patente di guida italiana, passaporto brasiliano, RG, CNH).

Si precisa che tale provvedimento legislativo preso a seguito dei noti stringenti limiti di bilancio, benché avente forza di legge dalla sua pubblicazione (G.U. n. 179 del 4 agosto 2014), è soggetto a conversione parlamentare e che in tale sede le Camere ben potrebbero modificarlo.

 

Sabato 5 Luglio 2014

DIRITTI CONSOLARI 

Il decreto-legge 24 aprile 2014, nr. 66, recante “misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, pubblicata sulla G.U. n. 143 del 23 giugno 2014, all’art. 5-bis ha apportato una modifica alla Tabella dei diritti consolari da riscuotersi dagli Uffici diplomatico-consolari attualmente in vigore. Lo stessa disposizione di legge ha altresì abrogato una norma (art.18) della legge sui passaporti (l. 1185/1967).

Cittadinanza

A partire dal 08.07.2014, per il trattamento della domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana presentata da persona maggiorenne è previsto il pagamento di diritti consolari nella misura di Euro 300.

Il pagamento deve avvenire obbligatoriamente al momento della presentazione della domanda e trattandosi di contributo spettante per la trattazione della pratica è sempre dovuto, anche nel caso in cui l’accertamento del possesso della cittadinanza si concluda negativamente.

La prova dell’avvenuto pagamento verrá apposta sulla ricevuta della domanda di riconoscimento della cittadinanza consegnata da questo Ufficio al momento della ricezione della pratica, anche se questa sia incompleta.

Casi nei quali è previsto il pagamento:

persone maggiori di anni 18 che chiedano per sé il riconoscimento della cittadinanza italiana

- per discendenza;

- per matrimonio, solo nel caso di donna straniera coniugata con italiano prima del 27 aprile 1983, alla quale non sia già stato riconosciuto il possesso della cittadinanza tramite, per esempio, il rilascio del passaporto, di carta d’identità o di iscrizione in AIRE anteriormente al 08.07.2014;

- per beneficio di legge, ossia nel caso di pratiche riguardanti la trasmissione della cittadinanza a un minore (art. 14 l.91/92 e art. 12 DPR 572/1993), avviate solo oltre il raggiungimento della maggiore etá del beneficiario.

Restano esenti dal pagamento di diritti consolari tutte le richieste di riconoscimento della cittadinanza a qualsiasi titolo e comunque conseguita, presentate a nome di minorenni.

Passaporti

Sempre a decorrere dal 08/07/2014, per il rilascio del passaporto ordinario, incluso il rilascio a favore di minori, il citato art. 5-bis del d.l 66/2014 introduce il pagamento di un contributo amministrativo, che sostituisce la tassa di rilascio. L’importo di detto contributo è fissato dalla legge in Euro 73,50, e ad esso va aggiunto il costo del libretto (pari ad Euro 42,50).

Tale contributo è dovuto in occasione del rilascio del libretto e va corrisposto entro e non oltre la consegna all’interessato.

A partire dalla suddetta data, oltre alla tassa di rilascio, é abolita altresì la tassa annuale del passaporto ordinario.

Per completezza di documentazione di seguito copia del testo dell’art. 5-bis del d.l. 66/2014.

Decreto Legge

Mercoledì 21 Maggio 2014

NUMERO VERDE

Dal 4 giugno al 20 luglio sarà a disposizione dei cittadini italiani che giungeranno in Brasile per seguire i Mondiali di Calcio il numero verde 0800 7048354 operato dall’Ambasciata d’Italia in Brasile in collaborazione con la TIM do Brasil. Le chiamate saranno gratuite da tutti i numeri fissi e cellulari brasiliani. Per le telefonate da numero non brasiliano, il numero è +55 313211892. Il costo della chiamata sarà determinata dall’operatore telefonico in roaming internazionale. Durante il torneo, il servizio sarà operativo h24. Dal 4 al 12 giugno e dal 14 al 20 luglio, il servizio sarà erogato dalle 8h alle 20h. Altre informazioni sul sito: www.conscuritiba.esteri.it

ASSUNZIONE DI DUE IMPIEGATI A CONTRATTO – CONSOLATO D’ITALIA A BELO HORIZONTE

Si informa che il è stato indetto un concorso per l’assunzione di due impiegati a contratto nel settore Segreteria – Archivio – Contabilità presso il Consolato d’Italia a Belo Horizonte.
Requisiti e modalità di partecipazione disponibili nella pagina web del Consolato d’Italia in Belo Horizonte: www.consbelohorizonte.esteri.it.
Requisito imprescindibile: italiano livello alto.
Scadenza per la presentazione delle domande: 27/05/2014.

 

02 de Abril de 2014

NOVA CONVOCAÇÃO RECONHECIMENTO DA CIDADANIA ITALIANA JURE SANGUINIS
Os interessados inscritos até o n. 26.000 na lista de espera para o reconhecimento da cidadania italiana no Consulado Geral da Itália em Curitiba,  poderão transmitir a documentação de acordo com as instruções disponíveis no site do próprio Consulado Geral www.conscuritiba.esteri.it
Ressaltamos que esta documentação deverá ser transmitida exclusivamente por correio no prazo de 6 meses a partir desta data.
É importante que, ao enviar os documentos, os interessados indiquem um e-mail para a comunicação com este Consulado Geral.
Sempre no site: www.conscuritiba.esteri.it  é possível consultar sua posição na lista de espera, atualizada em outubro de 2013.

 

Curitiba, 19 de Fevereiro de 2014avvisoCuritiba, 8 de Janeiro de 2014NOVA CONVOCAÇÃO RECONHECIMENTO DA CIDADANIA ITALIANA JURE SANGUINIS
Os interessados inscritos até o n. 24.000 na lista de espera para o reconhecimento da cidadania italiana deste Consulado Geral poderão transmitir a documentação de acordo com as instruções disponíveis no site

Curitiba 8 de Novembro de 2013 

NOVA CONVOCAÇÃO RECONHECIMENTO DA CIDADANIA ITALIANA JURE SANGUINIS
Os interessados inscritos até o n. 22.000 na lista de espera para o reconhecimento da cidadania italiana no Consulado Geral da Itália em Curitiba,  poderão transmitir a documentação de acordo com as instruções disponíveis no site do próprio Consulado Geral www.conscuritiba.esteri.it
Ressaltamos que esta documentação deverá ser transmitida exclusivamente por correio no prazo de 6 meses a partir desta data.
É importante que, ao enviar os documentos, os interessados indiquem um e-mail para a comunicação com este Consulado Geral.
Sempre no site: www.conscuritiba.esteri.it é possível consultar sua posição na lista de espera, atualizada em outubro de 2013.

AVISO: CONTACT CENTER da rede consular italiana no Brasil

Informamos que está ativa o Central de Atendimento da rede consular italiana no Brasil para os serviços do reconhecimento da cidadania  italiana por descendência  e da legalização de documentos para fins de cidadania.
A Central de Atendimento fornece informações por telefone válidas para todos os escritórios consulares italianos no Brasil através dos números  0800 047 4444 e (0xx/11) 4700 3789,                                                                                      ou pelo e – mail:  info.Itbra@vfshelpline.com
Já está ativo o site www.vfsglobal.com/italia/brasil  , no qual estão disponíveis informações gratuitas também por chat, assim como a ficha de requerimento do reconhecimento da cidadania, para ser preenchido e transmitido on-line.
Informamos, outrossim, que o agendamento para o serviço de legalizações será efetuado através da Central de Atendimento nos números                   0800 047 4444 e (0xx/11) 4700 3789,                                                                    pelo e- mail info.Itbra@vfshelpline.com             ou também, diretamente no site do Consulado Geral da Itália em Curitiba.

Giovedì 10 Ottobre 2013

Consulado Geral de Curitiba

NOVA CONVOCAÇÃO RECONHECIMENTO DA CIDADANIA ITALIANA JURE SANGUINIS
Os interessados inscritos até o n. 21.000 na lista de espera para o reconhecimento da cidadania italiana deste Consulado Geral poderão transmitir a documentação de acordo com as instruções disponíveis neste site (clique aqui).
Ressaltamos que esta documentação deverá ser transmitida exclusivamente por correio no prazo de 6 meses a partir desta data.
É importante que, ao enviar os documentos, os interessados indiquem um email para a comunicação com este Consulado Geral.
Para consultar sua posição na lista de espera clique aqui.

Sabato 14 Settembre 2013

Si informa che a partire dal 1 ottobre 2013 l´orario di ricezione del pubblico del  Consolato Generale a Curitiba, sarà il seguente:

 -      lunedì, martedì e giovedì dalle ore 8:30 alle 12:30

-      mercoledì dalle ore 14:00 alle 17:00.

Si sarà grati per la diffusione di questa informazione, già pubblicata sul sito www.conscuritiba.esteri.it .

 Consolato Generale d´Italia – Curitiba  

Martedì 30 Luglio 2013

 INIZIATIVA “FARNESINA E TOURING CLUB: NEL MONDO PER L’ITALIA” – FIRMA PROTOCOLLO D’INTESA CON IL TOURING CLUB ITALIANO

Si invia qui di seguito il messaggio qui trasmesso dal Ministero degli Affari Esteri con preghiera di diffondere il contenuto dello stesso presso la nostra collettività:

1) Ha preso avvio nei giorni scorsi, con l’iniziativa “Farnesina e Touring Club: nel mondo per l’Italia” e la firma di un Protocollo d’Intesa da parte del Segretario Generale Valensise e del Presidente del Touring Club Italiano Iseppi, la collaborazione tra questa Amministrazione ed il TCI con il progetto “Carta Turistica Socio Estero”. Presenti all’evento, oltre ai rappresentanti della stampa, anche un folto gruppo di Parlamentari eletti all’estero, qualificati rappresentanti dell’ENIT, dei patronati, della Società Geografica Italiana e molti Colleghi in partenza per sedi estere.

2) L’iniziativa si propone, in primo luogo, di rinsaldare e rinnovare i legami con l’Italia dei connazionali all’estero, di nuova o meno recente emigrazione, attraverso la promozione della conoscenza del Paese e del turismo di qualità in Italia. Si tratta di un progetto suscettibile di accrescere l’interesse e la conoscenza dell’Italia anche da parte di quei cittadini italiani all’estero e dei loro discendenti che non hanno sempre una conoscenza diretta del Paese, e che potrebbe essere di ausilio a mantenere i propri legami con l’Italia anche per gli esponenti della nuova mobilità internazionale.

In secondo luogo, il progetto, d’intesa con la DGSP, si rivolge, in chiave di promozione del turismo, anche agli stranieri amanti dell’Italia potenzialmente interessati a visitare o conoscere meglio il nostro Paese. In tale chiave è previsto il coinvolgimento degli Istituti Italiani di Cultura, nonché’ degli Uffici Enit all’estero.

3) La tessera “Carta Turistica Socio Estero”, oggetto del Protocollo d’Intesa, permette agli associati di accedere alla rete di sconti e convenzioni in Italia del Touring Club Italiano (tra cui musei, strutture turistiche e termali, pubblicazioni turistiche sull’Italia a condizioni agevolate, organizzazione di visite e viaggi culturali, convenzioni con partners – tra cui Hertz, Treno Italo, Traghetti Lines) e, in modalità informatica, alla rivista “Touring, il nostro modo di viaggiare”. La tessera associativa viene offerta dal Touring Club al costo di 25 euro/anno, in luogo del costo associativo ordinario per i soci in Italia di 82 euro/anno.

4) Il Touring Club Italiano, associazione non a fini di lucro fondata nel 1894, si occupa da oltre cento anni dello sviluppo del turismo, della salvaguardia del patrimonio italiano di storia, d’arte e di natura e si propone di svolgere attività divulgativa della cultura geografica, storica e turistica. L’associazione si pone quali valori statutari e fondamentali la promozione del turismo, inteso come occasione di incontro e di conoscenza, al fine di instaurare una relazione più completa con la realtà visitata; la promozione della cultura, intesa come conoscenza, approfondimento ed esperienza attenta e critica; dell’ambiente, inteso come rispetto dei luoghi e dei contesti sociali.

5) L’iniziativa si colloca sulla scia del progetto “IT-CARD” giunto a termine alla fine del 2012. Tuttavia, a differenza del precedente, non comporterà oneri ne’ finanziari, ne’ organizzativi per il MAE e le Sedi all’estero: la “Carta Turistica Socio Estero” si configura come un rapporto diretto tra Touring Club ed i suoi associati. L’associazione avverrà infatti direttamente da parte degli interessati tramite il sito internet: http://www.touringcard.it, realizzato dal TCI in italiano e in inglese. Non è quindi prevista alcuna attività di back office (verifica della condizione dei richiedenti, rilascio della tessera ecc.) da parte delle Sedi all’estero.

Al MAE ed alla Rete spetterà il compito di promuovere l’iniziativa tramite i propri siti internet o altri canali di comunicazione web.

6) A tal fine, è pubblicato un box sulla homepage del portale istituzionale www.esteri.it  che contiene anche un video-servizio realizzato dall’Unità Multimediale del Servizio Stampa.

Mercoledì 10 Luglio 2013

Bom dia,

O sistema de agendamento libera automaticamente um dia por vez,  36 dias a partir da presente data. Ex. dia 01 de maio libera dia 06 de junho. O acesso ao site do agendamento deverá ser feito de domingo a quarta-feira para garantir o lugar 36 dias depois. Os agendamentos são liberados normalmente à meia-noite hora italiana (atualmente 19:00 hs horário de Brasília). Devido à grande demanda é possível que o usuário precise visitar o site alguns dias até obter seu agendamento. Solicitamos aos senhores usuários que se atenham atentamente às instruções a seguir, que são o passo-a-passo do sistema de agendamento. Caso já possua cadastro, favor desconsiderar os passos 3, 4 e 5.

O SETOR DE LEGALIZAÇÃO ATENDE SOMENTE COM AGENDAMENTO CONFORME ABAIXO

1)    ACESSAR O SITE WWW.CONSCURITIBA.ESTERI.IT                                  

            2)    LER ATENTAMENTE AS INSTRUÇÕES DO SETOR DE                                                                                                                                                    LEGALIZAÇÃO

2) CLICAR NO MENU “AGENDE SEU ATENDIMENTO”;     POSTERIORMENTE CLICAR NO TEXTO NO FINAL DA PÁGINA “ACEITAR AS  NORMAS ACIMA E AGENDAR UM ATENDIMENTO”;

3) DEIXAR EM BRANCO OS CAMPOS “NOME UTENTE (E-MAIL)”    E “PASSWORD” QUE CONSTAM NA PARTE SUPERIOR A DIREITA (ESTE CAMPO É SOMENTE PARA QUEM JÁ ESTÁ CADASTRADO), EFETUAR O PROPRIO REGISTRO ATRAVES DA SEÇÃO“REGISTRATI”. A SENHA DEVERÁ CONTER PELO MENOS 8 DIGITOS, DOS QUAIS    NÚMEROS, LETRAS MINÚSCULAS E MAIÚSCULAS.  CLICAR EM “CONFERMA”;

4) ABRIR O EMAIL QUE FOI INFORMADO PARA VERIFICAR A     CONFIRMAÇÃO DO REGISTRO. CLICAR NO LINK “CLICCARE QUI”               DO E-MAIL RECEBIDO PARA ATIVAR O REGISTRO;

5) FECHAR O NAVEGADOR (INTERNET EXPLORER, FIREFOX, ETC.)     E REPETIR OS PASSOS 1 E 2;

6) PREENCHER SOMENTE OS DOIS CAMPOS NA PARTE SUPERIOR A       DIREITA: “NOME UTENTE (E-MAIL)” E “PASSWORD”. CLICAR NO     BOTAO “LOGIN”.

7) CLICAR EM “PRENOTA ON LINE”; SELECIONAR O
DEPARTAMENTO PARA O QUAL DESEJA AGENDAR-SE, NESTE CASO
 “LEGALIZZAZIONI DI ATTI DI STATO CIVILE”;    CLICAR EM CONFERMA; CLICAR NA DATA DESEJADA – EM VERDE    (SE NAO HOUVEREM DATAS EM VERDE, TENTAR EM OUTRO MOMENTO);     CLICAR EM CONFERMA; IMPRIMIR A CONFIRMAÇÃO DO AGENDAMENTO.

Atenciosamente,

Mercoledì 08 Maggio 2013

LEGALIZZAZIONE DOCUMENTI IN BRASILE: LE INDICAZIONI DELLA RETE CONSOLARE

Con una nota pubblicata sui rispettivi siti web, i consolati italiani in Brasile informano che per i servizi consolari del riconoscimento della cittadinanza per discendenza e della legalizzazione di documenti ai fini della cittadinanza è attivo un Contact Center che fornisce informazioni telefoniche valide per tutti gli uffici consolari in Brasile.

I numeri sa chiamare sono 0800 047 4444 e (11) 4700 3789, oppure si può scrivere una e-mail all’indirizzo info.Itbra@vfshelpline.com

È anche attivo il sito internet unificato http://www.vfsglobal.com/italia/brasil, nel quale sono disponibili informazioni gratuite anche via chat. Nel sito è anche disponibile il modulo di richiesta del riconoscimento della cittadinanza, da compilare e trasmettere on-line.

La prenotazione del servizio di legalizzazioni, ribadisce la nota, sarà effettuata esclusivamente tramite il Contact Centre ai numeri indicati o all’indirizzo e-mail info.itbra@vfshelpline.com

LEGALIZZAZIONE DI DOCUMENTI

La legalizzazione di documenti consiste nel riconoscere le firme apposte sui documenti brasiliani e sulle rispettive traduzioni. Il Consolato Generale non si responsabilizza per errori esistenti nei documenti e nelle traduzioni. 

COME PRESENTARE I DOCUMENTI

Atti di nascita, matrimonio, morte e scritture pubbliche di divorzio e altre

I documenti brasiliani presentati per la legalizzazione devono essere in originale (2ª via), avere la firma dell’Ufficiale dello Stato Civile riconosciuta presso un Ufficio del “Ministério das Relações Exteriores” del Paraná o Santa Catarina, negli indirizzi sotto indicati e essere accompagnati dalla rispettiva traduzione giurata.

EREPAR (Escritório Relações Exteriores do Paraná)
Ufficio in Curitiba
Rua Vicente Machado, 445 – Térreo
CEP: 80420-010 – CURITIBA – PR
Tel.: 41 – 3321.9185
E-mail: erepar@pr.gov.br
ERESC (Escritório Relações Exteriores de Santa Catarina)
Ufficio in Florianópolis
Avenida Rio Branco, 387 – 5º Andar – Ed. Rio Branco – Centro
CEP: 88015-201 – Florianópolis – SC
Tel/Fax: 48 – 3225.5349
E-mail: eresc@itamaraty.gov.br

Sem título-1

23 Febbraio 2013

Corsi estivi di lingua e cultura italiana per studenti e studiosi stranieri.
I corsi si terranno a Santa Margherita Ligure dal 19 agosto al 27 settembre 2013. Il costo della tassa di iscrizione (comprensivo di mensa giornaliera) è di € 700,00. Chiunque si iscriva e presenti 3 amici che frequenteranno i corsi, avrà il contributo di studio pari alla tassa di iscrizione – pari a € 380,00 -; chi ne presenterà 5, oltre al contributo di studio, avrà anche la mensa gratis!
Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.centrint.unige.it
Le domande dovranno pervenire al Centro Internazionale Studi Italiani, Via Balbi 5, 16126 Genova entro il 30 maggio 2013.
Chiunque ne faccia richiesta, potrà avere i programmi e le locandine su carta, mandando l’indirizzo postale.
Per ogni tipo di chiarimento contattare:
Manuela Sciandra/ Segretaria del Centro Internazionale Studi Italiani Dell’Università di Genova
e-mail: centrint@unige.it contatto facebook: Manuela Sciandra+ pagina Centro Internazionale di Studi Italiani

Centro Internazionale di Studi Italiani

www.centrint.unige.it

Edizione 2013 per “Origini”, il corso che il Friuli Venezia Giulia destina a giovani di età compresa tra 23 e 35 anni, discendenti da emigrati della regione e residenti all’estero.

Organizzato dalla MIB School of Management, in collaborazione con la Regione, “Origini” è un corso intensivo di formazione manageriale specialistica della durata di quattro mesi, che si svolgerà a Trieste dal 15 luglio al 16 novembre prossimi. La domanda deve essere presentata entro il 14 aprile.

I contenuti del corso verteranno sulle tematiche di gestione aziendale e sugli strumenti per sviluppare progetti imprenditoriali. L’obiettivo primario è formare potenziali imprenditori nel proprio paese di residenza per favorire una nuova e produttiva collaborazione degli stessi con il sistema delle imprese della regione Friuli-Venezia Giulia.

Il corso sarà svolto in lingua inglese, parallelamente si terranno lezioni di lingua e cultura italiana. Ai partecipanti che porteranno a termine con profitto il corso sarà rilasciato un diploma finale.

Grazie ai contributi delle istituzioni locali e delle associazioni degli emigrati, il corso è totalmente gratuito, la scuola si farà carico dei costi di realizzazione, di viaggio, di vitto e di alloggio.

Tutte le informazioni sono in rete all’indirizzo http://www.mib.edu/cms/data/pages/programmi_origini_presentazione.aspx. (aise)

L’Università degli Studi di Milano – Centro d’Ateneo, per la promozione della lingua e della cultura italiana “G. e C.Feltrinelli” (CALCIF), organizza per l’estate 2013 la 57ª edizione dei corsi internazionalidi lingua e cultura italiana, indirizzati ai cittadini stranieri interessati all’approfondimento della conoscenza della lingua e della cultura italiane. I Corsi si svolgeranno presso Palazzo Feltrinelli, a Gargnano, sul lago di Garda, in 2 turni di 3 settimane ciascuno, dal 1 al 20 luglio e dal 22 luglio al 10 agosto. Scadenza per la presentazione delle domande: entro il 28 marzo 2013 per il corso di luglio; entro il 3 aprile 2013 per il corso di agosto.
Per informazioni: http://www.calcif.unimi.it/ Università degli Studi di MilanoCALCIF, Via Santa Sofia 9/120122 MILANO Telefono: +39.0250312812 Fax: +39.0250312656

E-mail: gargnano@unimi.it

1 Febbraio 2013


INFORMAMOS QUE, POR EXIGÊNCIAS DAS PRÓXIMAS ELEIÇÕES, TODOS OS ELEITORES QUE DESEJEM RETIRAR A SEGUNDA VIA DAS MESMAS, OU AINDA COMUNICAR O NÃO RECEBIMENTO DA CORRESPONDÊNCIA ELEITORAL, PODERÁ FAZÊ-LO, ALÉM DO HORÁRIO NORMAL DE ATENDIMENTO AO PÚBLICO, TAMBÉM NAS TARDES DAS SEGUNDAS E QUARTAS-FEIRAS, DAS 14:30 ATÉ ÀS 18:00 HORAS, NAS SEXTAS-FEIRAS, DAS 09:00 ÀS 14:00 HORAS, BEM COMO AOS SÁBADOS 09 E 16 DE FEVEREIRO E NOS DIAS 11 E 12 DE FEVEREIRO (FERIADO DE CARNAVAL). AOS SÁBADOS E FERIADOS.
1 Febbraio 2013

Comunicamos que para informações sobre as próximas eleições politicas está ativo o número  0800 704 8354

**A TODOS OS CONCIDADÃOS QUE DESEJEM ATUALIZAR O ENDEREÇO RESIDENCIAL, SOLICITAMOS QUE ACESSEM O LINK ATUALIZAÇÃO DE ENDEREÇO NO SITE DO CONSULADO (WWW.conscuritiba.esteri.it) ENVIEM O MÓDULO PREENCHIDO AO ENDEREÇO DE E-MAIL statocivile.curitiba@esteri.it , INFORMANDO NO ASSUNTO “ELEZIONI 2013″. 

01

02


ELEIÇÕES PARA RENOVAÇÃO DO PARLAMENTO ITALIANO

24 e 25 de fevereiro de 2013-01-13

VOTO NO EXTERIOR POR CORRESPONDÊNCIA

ORIENTAÇÕES PARA OS ELEITORES RESIDENTES NO EXTERIOR

Vota-se para que?

Vota-se na jurisdição do exterior para eleger 12 membros da Câmara dos Deputados e 6 membros do Senado da República.

  • Na Região da Europa vota-se para eleger 5 deputados e 2 senadores
  • Na Região da América Meridional vota-se para eleger 4 deputados e 2 senadores
  • Na Região da América Setentrional e Central  vota-se para eleger 2 deputados e 1 senador
  • Na Região da África, Ásia, Oceania e Antártida vota-se para eleger 1 deputado e 1 senador.

Quem vota no exterior?

Votam no exterior, por correspondência, os eleitores inscritos no “AIRE” nos países com os quais o Governo italiano estabeleceu normas em mérito.

Como se vota? 

Vota-se por correspondência, nas formas indicadas pela Lei n. 459 de 27 de dezembro de 2011 e pelo Decreto do Presidente da República, n. 104 de 2 de abril de 2003. Em particular:

a)      os Consulados enviam pelos Correios a cada eleitor um envelope contendo:

  • a certidão eleitoral (ou seja, o documento que certifica o direito ao voto);
  • as listas dos candidatos da própria Região (Câmara e Senado);
  • as fichas eleitorais (uma para a Câmara e uma para o Senado);
  • um envelope pequeno completamente em branco;
  • um envelope já selado contendo o endereço do respectivo Consulado;
  • a presente folha de informações.

b)      o eleitor que não tiver completado 25 anos de idade até a data de 24 de fevereiro de 2013 receberá somente a ficha e a lista para a Câmara dos Deputados;

c)    o eleitor define o próprio voto com um sinal (por ex.: uma cruz ou uma barra) sobre a marca correspondente à lista escolhida ou sobre o retângulo da ficha, utilizando EXCLUSIVAMENTE uma caneta esferográfica na cor preta ou azul.

d)   cada eleitor pode expressar o voto de preferência escrevendo o sobrenome do candidato na linha específica para tanto, ao lado do sinal marcado. A legislação prevê que o número de preferencia varia de acordo com a Região (máximo duas preferencias por Região para a qual foram indicados dois ou mais deputados ou senadores e máximo uma preferencia nas outras Regiões). Cada eleitor pode indicar tantas preferências quanto forem as linhas disponíveis ao lado de cada símbolo;

e)    a ficha ou as fichas deverão ser colocadas no envelope completamente em branco que deverá ser cuidadosamente fechado e deverá conter só e exclusivamente as fichas eleitorais;

f)    no envelope maior, já selado (contendo o endereço do respectivo Consulado) o eleitor colocará o comprovante da certidão eleitoral (depois de tê-lo destacado da própria certidão seguindo a linha pontilhada) e o envelope pequeno fechado, contendo as fichas com os votos;

g)   o envelope selado deverá ser enviado pelos Correios, de modo a ser entregue no Consulado até – e não além – das 16 hs  de 21 de fevereiro;

h)   as fichas entregues posteriormente à data acima não poderão ser escrutinadas e serão queimadas.

 ATENÇÃO

 

  • SOBRE AS FICHAS, SOBRE O ENVELOPE BRANCO E SOBRE O COMPROVANTE NÃO DEVEM CONSTAR SINAIS DE RECONHECIMENTO.
  • SOBRE O ENVELOPE SELADO NÃO DEVE SER INDICADO O NOME DO REMETENTE.
  • O ENVELOPE BRANCO, PEQUENO, E AS FICHAS DEVEM ESTAR ÍNTEGROS.
  • O VOTO É PESSOAL, LIVRE E SECRETO. E`PROIBIDO VOTAR MAIS VEZES. AQUELE QUE VIOLAR AS NORMAS SOBRE A MATÉRIA SERÁ PUNIDO CONFORME A LEI.

 

comunicato_itacomunicato_ptCuritiba, 1 Dicembre 2012

RACCOLTA INDIRIZZI E-MAIL CONNAZIONALI ALL’ESTERO

Nello spirito di innovazione e semplificazione delle procedure del Ministero degli Affari Esteri e per offrire ai cittadini all´estero servizi sempre piú efficaci e tempestivi, si segnalano a tutti i connazionali provvisti di posta elettronica gli importanti vantaggi della comunicazione del proprio indirizzo e-mail all´Ufficio consolare di riferimento. In tal modo, potranno ricevere per posta elettronica, all´indirizzo comunicato, informazioni di carattere generale relative ai servizi consolari ed alle innovazioni introdotte, e fruire, in prospettiva, di tutti i servizi che si renderanno prossimamente disponibili con l´avvio della piattaforma SE.CO.LI (“Servizi Consolari On-Line”) anche in vista delle nuove modalitá informatiche di voto previste per le future elezioni dei Comites.
Gli indirizzi comunicati dai cittadini saranno utilizzati dagli Uffici diplomatico-consolari nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali, per fini esclusivamente d´ufficio.
I connazionali residenti in questa circoscrizione consolare potranno dunque comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica all´indirizzo e-mail: curitiba.registro@esteri.it

COLETA DE E-MAILS DOS CIDADÃOS ITALIANOS NO EXTERIOR

No espírito de inovação e simplificação dos procedimentos do Ministério das Relações Exteriores e para oferecer aos cidadãos italianos no exterior serviços cada vez mais eficazes e funcionais, ressaltam-se a todos os cidadãos que possuam endereço eletrônico as importantes vantagens em comunicá-lo ao Setor Consulado de competência. Desta forma, poderão receber por e-mail informações de caráter geral relativas aos serviços consulares e às invovações introduzidas, e usufruir de todos os serviços que brevemente estarão disponíveis com o início da plataforma SE.CO.LI (“Serviços Consulares On-Line”), em vista também das novas modalidades informáticas de votação previstas para as futuras eleições dos COMITES. Os e-mails informados serão utilizados pelos escritórios diplomático-consulares em respeito à lei de privacidade de dados pessoais, para fins exclusivamente de ofício.
Os cidadãos italianos residentes nesta circunscrição consular poderão, portanto, comunicar o seu e-mail ao endereço: curitiba.registro@esteri.it

Curitiba, 7 Novembre 2012

Cari amici,

Tutti gli immigrati che non sono mai potuti tornare alla Terra Natale sono confortati da un pensiero…Che sono arrivati in Brasile portando con sé una grande ricchezza: la loro fede in Dio!

Come la maggior parte di voi saprà, a Jaraguà do Sul (SC) il sogno di alcuni amici si sta realizzando: costruire Il monumento per tutti gli Immigranti.

Visitate il sito: www.chiesettaalpina.org potrete seguire le varie fasi della costruzione.

In questo momento, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, per favore aiutateci, manca poco alla fine della costruzione!

Prezados amigos,

Todos os emigrantes, que nunca puderam voltar para a terra Natal são reconfortados por um pensamento… Que chegaram ao Brasil levando consigo uma grande riqueza: a fé deles em Deus!

Como a maioria de vocês sabe, em Jaraguà do Sul (SC) o sonho de alguns amigos está se realizando: construir o monumento de todos os emigrantes.

Visitem o site: www.chiesettaalpina.org poderão acompanhar as varias fases da construção.

Neste momento, necessitamos da ajuda de todos, por favor nos-ajudem, falta poco para acabar a construção!

Curitiba, 21 Settembre 2012

AVVISO IMPORTANTE

SI HA IL PIACERE DI INFORMARE GLI UTENTI DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN CURITIBA,  CHE, A PARTIRE DAL 20 SETTEMBRE, É DISPONIBILE, OLTRE AL SERVIZIO TELEFONICO TRADIZIONALE, ANCHE UN SERVIZIO “INTELLIGENTE” CON INFORMAZIONI A RISPOSTA AUTOMATICA SU TUTTI I PRINCIPALI SERVIZI CONSOLARI.

IL SERVIZIO É ATTIVO 24 ORE SU 24 AL COSTO DI UNA NORMALE TELEFONATA AL PREFISSO DI CURITIBA AL NUMERO:                                      +55 (41) 4040 4699

AVISO IMPORTANTE

TEMOS O PRAZER DE INFORMAR OS USUÁRIOS DO CONSULADO GERAL DA ITÁLIA EM CURITIBA, QUE, A PARTIR DO DIA 20 DE SETEMBRO, ESTARÁ DISPONÍVEL, ALÉM DA CENTRAL TELEFÔNICA TRADICIONAL, UM NOVO SERVIÇO TELEFÔNICO COM INFORMAÇÕES COM RESPOSTA AUTOMÁTICA SOBRE OS PRINCIPAIS SERVIÇOS CONSULARES.

ESTE SERVIÇO FUNCIONA 24 HORAS AO CUSTO DE UMA LIGAÇÃO LOCAL AO PREFIXO DE CURITIBA AO NÚMERO +55 (41) 4040 4699.

Curitiba, 16 Agosto 2012

Ultima richiesta convocata per presentare i documenti: 18000

N.B. A partire dal 1/12/2011 le convocazioni verranno effettuate tramite questo sito e non piu’ per posta.

Non saranno fornite informazioni relative alla data di convocazione.

IMPORTANTE

Richiedenti convocati fino al numero 14000: il termine per la presentazione e’ scaduto.

Richiedenti convocati dal numero 14001 fino al numero 16000: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30.09.2012.

Richiedenti convocati dal numero 16001 fino al numero 18000: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30.11.2012. 

Curitiba, 20 luglio 2012

UniversItaly: l’università italiana a portata di click

UniversItaly, il portale di accesso alle università italiane per gli studenti

italiani e stranieri.

Su incarico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in

collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e con gli atenei italiani, il Cineca ha realizzato UniversItaly: il portale di accesso alle università italiane per gli studenti italiani e stranieri.

Attraverso un sistema di navigazione semplice e innovativo, l’interazione con i social network e l’utilizzo di strumenti utili per comparare l’offerta degli atenei, UniversItaly favorisce, sostiene e semplifica la conoscenza, la scelta e l’accesso al sistema Universitario Italiano.

UniversItaly è pensato per gli studenti che stanno ultimando il proprio percorso formativo superiore.   A loro offre, in un unico punto di accesso, tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole, fornendo una visione complessiva e aggiornata dell’offerta di università e istituzioni per la formazione universitaria: accademie, conservatori e istruzione tecnica superiore.

Tramite UniversItaly, gli studenti potranno fare una ricerca del percorso verso la costruzione del próprio futuro scegliendo tra diverse chiavi di lettura: per ambiti formativi, su base geografica, oppure basando i propri criteri di scelta sulla condizione occupazionale o sui risultati ottenuti da chi ha intrapreso un certo cammino.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Cineca: (http://www.cineca.it/news/universitaly-ilpunto-di-accesso-unificato-al-sistema-universitario-italiano) e sul portale UniversItaly: (http://www.universitaly.it/)

Aperte le iscrizioni al Corso di laurea telematico in Lingua e Cultura Italiana,

riservato a cittadini residenti all’estero, impartito dal Consorzio interuniversitario ICoN – Italian Culture on the Net (http://www.italicon.it) per conto delle Università socie di Bari, Catania, Genova, Milano Statale,Padova, Parma, Pavia, Perugia per Stranieri, Pisa, Roma “La Sapienza”, Roma “Tor Vergata”, Roma Tre, Salerno, Siena per Stranieri, Torino, Venezia, IULM Milano, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, Scuola Sant’Anna Pisa.

Il titolo di studio rilasciato è una laurea con valore ufficiale, perfettamente equivalente a una láurea rilasciata da una università italiana.

Il corso di laurea dura tre anni e tutte le attività didattiche, dall’iscrizione allo studio dei materiali didattici, al tutorato e all’interazione con gli altri studenti di tutto il mondo, si svolgono attraverso il sito www.italicon.it

Con questa iniziativa, il sistema universitario italiano offre agli stranieri e agli italiani residenti all’estero la possibilità di conseguire una laurea italiana senza doversi spostare in Italia, rimanendo così nei paesi di residenza.

Essi potranno studiare da casa, attraverso Internet, su corsi scritti da studiosi universitari italiani, consultare la biblioteca e il museo virtuale, fruire dell’assistenza di qualificati tutori e tenersi in contatto con altri studenti di tutto il mondo interessati alla lingua e alla cultura italiana. Le prove di esame si svolgeranno, tra gennaio e febbraio e tra giugno e luglio di ogni anno, presso sedi convenzionate e convenzionabili sparse in tutti i continenti (rappresentanze italiane, dipartimenti universitari, scuole MAE, comitati della Società Dante Alighieri, ecc).

Per potersi iscrivere al Corso di laurea è necessario:

1) avere una buona conoscenza della lingua italiana da verificare attraverso il test presente nel nostro sito

http://www.italicon.it Quanto conosci la lingua italiana? (v. sezione laurea)

2) essere residenti all’estero

3) possedere un titolo di studio valido per l’iscrizione all’Università italiana

4) non essere iscritti ad altra università italiana

Gli interessati a ottenere maggiori informazioni e a iscriversi, potranno contattare la Segreteria didattica

ICoN agli indirizzi infodidattica@italicon.it e segrdidattica@italicon.it

__________________________

Laura De Renzis, Responsabile Relazioni esterne Consorzio IcoN ─ Italian Culture on the Net

www.italicon.it  , Piazza dei Facchini 10 ─ I-56125 Pisa ─ Tel. +39 050 221 26 91 ─ FAX +39 050 221 26 97

derenzis@italicon.it  ─ Skype: relazioni_esterne_icon ─ Facebook: http://facebook.com/consorzio.icon

Bando di Concorso 2012 per le migliori tesi di laurea sulla storia dell’emigrazione trentina

Il Centro di documentazione sulla storia dell’emigrazione trentina e la Provincia autonoma di Trento, intendono premiare le migliori tesi di laurea discusse sia in Italia che all’estero che hanno come oggetto la storia dell’emigrazione trentina.

Possono concorrere al premio gli autori di tesi di laurea (vecchio ordinamento, triennale, specialistico) discusse nelle Università italiane e straniere negli anni accademici 2010-2011 e 2011-2012, e comunque non oltre la data di scadenza del bando.

La documentazione dovrà pervenire in busta chiusa sulla quale si dovrà apporre all’esterno la dicitura PREMIO TESI EMIGRAZIONE, e dovrà contenere la domanda di partecipazione, una copia della dissertazione in formato cartaceo, un certificato attestante il voto di laurea conseguito, il curriculum vitae, il recapito postale e l’indirizzo mail al quale si desidera ricevere le comunicazioni riguardanti la partecipazione al bando.

I premi, che ammontano complessivamente a 6.000 € , saranno conferiti dalla Fondazione Museo storico del Trentino sulla base della valutazione redatta da un’apposita commissione.

La documentazione dovrà essere consegnata e domande di ammissione al concorso dovranno essere inviate entro il giorno venerdì 14 dicembre 2012 entro le ore 16.00 all’indirizzo della Fondazione

Museo Storico del Trentino, in via Tommaso Gar 29 ─ 38122 Trento.

Per informazioni: Valentina Galasso, Tel: 0461 230482 – 0461 230482.

e-mail: galasso@museostorico.it

Si raccomanda di consultare il Bando completo sul sito: www.museostorico.it(ItalPlanet News)

Curitiba, 05 de julho de 2012

Ultima richiesta convocata per presentare i documenti: 16000

N.B. A partire dal 1/12/2011 le convocazioni verranno effettuate tramite questo sito e non piu’ per posta.

Non saranno fornite informazioni relative alla data di convocazione.

IMPORTANTE

Richiedenti convocati fino al numero 12300: il termine per la presentazione e’ scaduto.

Richiedenti convocati dal numero 12301 fino al numero 12800: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30/06/2012.

Richiedenti convocati dal numero 12801 fino al numero 14000: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31.07.2012.

Richiedenti convocati dal numero 14001 fino al numero 16000: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30.09.2012.

Dopo la data indicata la relativa richiesta verrà considerata non più valida e gli interessati dovranno ripresentare la richiesta per entrare nuovamente nella lista d´attesa, secondo le modalità indicate nel nuovo roteiro.

Tutti coloro che hanno già presentato la propria documentazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana e a cui questo Consolato Generale ha già richiesto documentazione integrativa, dovranno presentarla entro e non oltre120 giorni dalla data in cui è stata ricevuta detta richiesta. Trascorso tale termine, gli interessati perderanno il proprio posto nella lista d’attesa e dovranno presentarsi personalmente per ritirare la propria documentazione (questo Consolato Generale non si riterrà responsabile dei documenti qui presentati in caso di mancato ritiro). Nel caso vogliano ottenere la cittadinanza italiana, gli stessi dovranno ripresentare la richiesta per entrare nella lista d’attesa, conformemente a quanto indicato nel nostro roteiro.

Curitiba, 16 de junho de 2012

No site do Consulado Geral da Italia de Curitiba, poderão encontrar informações sobre:

INFORMAÇÔES ATUALIZADAS SOBRE OS PRINCIPAIS SERVIÇOS CONSULARES.

e

AVISO DE ADMISSÃO DE FUNCIONÁRIO/A A CONTRATO. 


Curitiba, 22 de maio de 2012

Como efetuar agendamento:

Entre no site

1 – http://www.conscuritiba.esteri.it/Consolato_Curitiba

2 – clicar em :  prenota l’appuntamento on line

3 – no fim da nova página aberta clicar em : prenota l’appuntamento

4 – digitar e-mail e password cadastrados no Consulado e clicar em Login

5 – Abre a página: prenota on line , aparecendo o e-mail

6 – Clicar em: prenota on line a esquerda

7 – Na nova pagina clicar em “passaporto” se quiser agendar para passaporte ou legalizzazione se quiser legalizar documentos para cidadania.

8 – Na nova página clicar em “conferma”

9 – Aparece a agenda e os números em verde ou  amarelo são dias e horários disponíveis, clicar em cima da data e confirmar agendamento:

Se não tiver ainda cadastrado o e-mail e a senha, proceda  da mesma forma do número 1 ao 3 e preencha os dados solicitados (veja modelo abaixo). Um e-mail de confirmação será enviado pelo consulado. Ative o cadastramento clicando (no e-mail) na palavra “clicca qui “. Ao fazer isso você é direcionado para a página do Consulado. Proceda conforme orientações acima.

Obs.  O agendamento abre as 24:00 hs da Itália o que quer dizer que, atualmente,  é as 19:00 do Brasil. (O fuso horário varia de3 a5 hs, conforme horário de verão).

Não adianta tentar antes e nem muito depois (pois as vagas são poucas). O agendamento abre dia a dia, menos de quinta a sábado.

Entre por volta das 19:00 e fique dando Refresh na página, até aparecer o calendário com data disponível em verde ou amarelo

Siga as orientações do site em relação aos documentos necessários e a situação de menores. De qualquer modo deve ser impresso o boleto para deposito no Banco (valor atual R$193,00) e a identificação do depositante é a data de nascimento em dd/mm/aa. Exemplo: nascimento 02 de janeiro de 1952 – Identificação 020152

Curitiba, 11 de maio de 2012

Il Settore Cittadinanza informa:

ATTENZIONE: a partire dal 01/01/2012, le richieste per il riconoscimento della cittadinanza italiana dovranno essere presentate solo per e-mail, inviando il relativo modulo all’indirizzo di posta elettronica listacitt.curitiba@esteri.it (questo indirizzo dovrá essere utilizzato esclusivamente per richiedere l’inserimento nella lista di attesa per il riconoscimento della cittadinanza italiana).

N.B. Coloro il cui nominativo é giá stato inserito nella lista, non dovranno inviare nuovamente la richiesta. 

Coloro che hanno gia’ inviato la “ficha de requerimento” dovranno attendere almeno un mese per trovare il loro nome inserito nella lista.
Tale attesa e’ dovuta a motivi tecnici, per cui si prega di non telefonare o inviare email prima.

Ultima richiesta convocata per presentare i documenti: 14000

N.B. A partire dal 1/12/2011 le convocazioni verranno effettuate tramite questo sito e non piu’ per posta.

Non saranno fornite informazioni relative alla data di convocazione.

IMPORTANTE

Richiedenti convocati fino al numero 12150: il termine per la presentazione e’ scaduto.

Richiedenti convocati dal numero 12151 fino al numero 12300: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31/05/2012.

Richiedenti convocati dal numero 12301 fino al numero 12800: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30/06/2012.

Richiedenti convocati dal numero 12801 fino al numero 14000: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31.07.2012.
Dopo la data indicata la relativa richiesta verrà considerata non più valida e gli interessati dovranno ripresentare la richiesta per entrare nuovamente nella lista d´attesa, secondo le modalità indicate nel nuovo roteiro.

Tutti coloro che hanno già presentato la propria documentazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana e a cui questo Consolato Generale ha già richiesto documentazione integrativa, dovranno presentarla entro e non oltre120 giorni dalla data in cui è stata ricevuta detta richiesta. Trascorso tale termine, gli interessati perderanno il proprio posto nella lista d’attesa e dovranno presentarsi personalmente per ritirare la propria documentazione (questo Consolato Generale non si riterrà responsabile dei documenti qui presentati in caso di mancato ritiro). Nel caso vogliano ottenere la cittadinanza italiana, gli stessi dovranno ripresentare la richiesta per entrare nella lista d’attesa, conformemente a quanto indicato nel nostro roteiro.

Per ulteriori informazioni andare nel sito:

http://www.conscuritiba.esteri.it/Consolato_Curitiba/Menu/I_Servizi/Per_i_cittadini/Cittadinanza/

Curitiba, 03 de abril de 2012

 STAGE e CURSOS            

- A Telecom Itália oferece oportunidades de estágio de seis meses para estudantes brasileiros em seus centros de pesquisa inovadores, situados em Roma, Turim, Trento e Veneza. Cada estágio será antecedido ou seguido por um período de seis meses junto de uma Universidade parceira: Universidade de Roma La Sapienza, Politécnico de Turim, Universidade de Trento, Universidade de Pádua.

Os detalhes do programa como um todo com os cursos oferecidos pelas Universidades e os projetos de Telecom Itália podem ser encontrados nas descrições da oferta específica disponível no site de CSF Itália (digitar “Telecom Italia” no box de procura das palavras chave). O preenchimento do formulário de inscrição deve ser feito no site www.cienciasemfronteiras.it

As inscrições estão abertas até o dia 10 de abril.

Para os que fizeram o teste online nos dias 15 e 16 de março, o Instituto Italiano de Cultura enviará um certificado oficial em pdf até o dia 29/03 por e-mail. Os candidatos que fizerem menos de 50% na prova não serão desclassificados e poderão ser alocados em cursos intensivos de idioma anteriormente ao início das aulas.

Cada universidade pode usar seu próprio certificado de matrícula e a Itália está aceitando qualquer documento, desde que seja oficial. (fonte: Rivista digitale Oriundi/POA)

- Il Consorzio ICoN comunica che sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione del Master universitário di I livello in Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano all’estero www.mastertutelabeniculturali.it

Il Master è in modalità blended (erogato fondamentalmente online) ed è organizzato dall’Università degli Studi di Parma, in collaborazione con il Consorzio ICoN che cura l’erogazione della parte on line e con il contributo degli Atenei di Milano e Torino. Il Master dura un anno e avrà inizio  il 4 giugno 2012.

A questa pagina è possibile prendere visione del piano didattico: http://www.mastertutelabeniculturali.it/schede/Piano_didattico_2012.pdf

Scadenza delle iscrizioni: 10 maggio 2012

Sono disponibili 6 borse di studio, a copertura totale o parziale delle tasse di iscrizione al Master in modalità completa:

* 2 borse a copertura totale (3.500 €), offerte dalla Regione Emilia Romagna per partecipanti di origine o discendenza emiliana e romagnola;

* 4 borse a copertura parziale (500 € l’una), offerte dal Consorzio ICoN, che verranno detrate dall’ultima rata della tassa di iscrizione.

Le borse verranno assegnate da una Commissione giudicatrice che comunicherà l’esito entro il 21 maggio 2012 per le borse a copertura totale ed entro il 31 ottobre 2012 per le borse a copertura parziale.

L’assegnazione delle borse avverrà sulla base di criteri di merito (curriculum degli studi pregressi, specialmente lauree specialistiche o magistrali, dottorati, master o corsi equivalenti attinenti alle materie trattate nel Master, eventuali pubblicazioni in riviste o sedi qualificate attinenti alle materie trattate nel Master).

Per partecipare all’assegnazione delle borse è necessario selezionare la casella “Richiedo la borsa di studio” nel modulo di preiscrizione. La quota di iscrizione è 3.500 euro.

Con la collaborazione di docenti universitari, professionisti, tecnici e funzionari dello Stato, questo Master forma figure professionali altamente qualificate orientate alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Saranno oggetto di studio soprattutto i beni prodotti nel Novecento:

documentazione a stampa e manoscritta, opere d’arte, fotografia, design e oggetti d’uso, musica, cinema e audiovisivi; particolare attenzione sarà data alle testimonianze dell’emigrazione italiana.

Per ulteriori informazioni: master@mastericon.it www.mastertutelabeniculturali.it

(Fonte: Laura De Renzis, Relazioni esterne Consorzio IcoN Italian Culture on the Net www.italicon.it)

- L’Università degli Studi di Udine organizza, dal 3 al 21 luglio, il “Corso Intensivo di Lingua e Cultura Italiana 2012”, giunto quest’anno alla sua diciassettesima edizione.

La città di Udine sorge al centro della Regione Friuli Venezia Giulia, in una posizione geográfica privilegiata, in prossimità di un ampio e gradevole arco di colline moreniche, sulla via internazionale che collega il sud con l’Europa centro-orientale. Udine è situata nel nord-est d’Italia, tra le montagne e il mare, si propone quale luogo ideale per studiare la lingua italiana e quale ottimo punto di partenza per coloro che intendano visitare la storica Regione del Friuli Venezia Giulia e nazioni confinanti quali l’Austria e la Slovenia.

Il corso prevede tre o più livelli di insegnamento della lingua che possono essere suddivisi in livello elementare, livello intermedio e livello avanzato.

Il costo del corso è di € 600,00 comprensivi di un pasto giornaliero, delle escursioni, delle lezioni di didattica frontale e di tutti i seminari integrativi.

Tutte le informazioni in merito al “Corso Intensivo di Lingua e Cultura Italiana 2012” sono disponibile grazie alla lettura del pieghevole allegato o consultando il sito internet:

http://www.uniud.it/international-area/incoming-mobility/corso-estivo-di-lingua-e-cultura-italianaitalian-summercourse

La data di scadenza prevista per l’iscrizione è fissata al giorno 25 maggio 2012.

Per ogni informazione in merito al Corso, contattare:

dott. Massimo Plaino

AREA COMUNICAZIONE, RELAZIONI ESTERNE E INTERNAZIONALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

Via Palladio n. 8 (Palazzo Florio) – 33100 Udine (Italia)

Posta elettronica: massimo.plaino@uniud.it

Skype: m.plaino /

Telefono: +39 0432 556218 / Fax: +39 0432 556496 / Web: http://www.uniud.it

(Fonte: Dr.Augusto Bellon, Direttore Ufficio Scolastico del Consolato Generale d’italia San Paolo).

 

 IL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN CURITIBA

INFORMA:

Obbligo di passaporto individuale per i minori entro il 26 giugno 2012

Entro il 26 giugno 2012 tutti i bambini che viaggiano dovranno essere muniti del proprio passaporto“.

Si rende pertanto indispensabile informare i cittadini italiani che entro il 26 giugno 2012 i minori potranno viaggiare solo se muniti di documento di viaggio individuale.

Le norme italiane prevedono infatti che tutti i minori devono essere muniti di un passaporto individuale la cui validità temporale  è differenziata in base a fasce di età: tre anni  da zero a tre anni; cinque anni da tre e diciotto anni. E’ stato inoltre elevato da 10 a 14 anni il limite di età per il quale è previsto che i minori viaggino con uno dei genitori o con chi ne fa le veci,  e che sia riportato sul passaporto o in una dichiarazione di accompagnamento il nome della persona o dell’ ente cui il minore viene affidato.

Sul passaporto dei minori di 14 anni verranno  inoltre riportate le generalità dei genitori.

Curitiba, 7 marzo 2012

                 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN CURITIBA

AVVISO

                      NUOVA PROCEDURA PER LE LEGALIZZAZIONI

A partire dal 1º marzo e fino al 30 aprile 2012, il servizio di legalizzazione di atti di stato civile brasiliani ai fini del riconoscimento della cittadinanza in Italia verrà temporaneamente sospeso al fine di consentire lo smaltimento delle migliaia di richieste di prenotazione giá pervenute.

 A decorrere dal 1 maggio 2012 gli interessati potranno nuovamente accedere alla prenotazione on line, che verrá evasa rispettando i termini di legge (cioè fissando l’appuntamento non oltre 30 giorni dalla richiesta).

Si informano altresí le persone giá in possesso di prenotazione per legalizzare atti relativi al riconoscimento della cittadinanza italiana in Italia che, a partire dalla data odierna, verrá modificato il procedimento, al fine di abbreviare i tempi di attesa e rendere un servizio efficiente e celere.

Tutti coloro che avevano un appuntamento fissato con data successiva al  31 marzo 2012 verranno infatti invitati – tramite una lettera personale inviata per posta elettronica all’indirizzo e-mail indicato all’atto della prenotazione – a trasmettere, esclusivamente via posta, entro il 31/03/2012 (farà fede il timbro postale) la propria documentazione a questo Ufficio consolare (Consolato Generale d’Italia a Curitiba,Rua Marechal Deodoro, 630 – 21°. Piano – CAP 80010-912, Curitiba – PR).

Gli appuntamenti fissati dopo il 31 marzo 2012 sono pertanto da considerarsi ricompresi nella nuova, piú celere procedura. Una recente sentenza del TAR del Lazio ha infatti stabilito che detti appuntamenti erano irregolari e non possono pertanto in alcun caso essere mantenuti in vigore.

Il plico postale dovrà contenere l’email originaria con cui questa Sede aveva comunicato il primo appuntamento (contenente il codice di prenotazione), la lettera personale inviata via e-mail e l’indicazione dell’indirizzo e-mail dell’interessato.

Tale nuova procedura comporterà un notevole sforzo di questo Ufficio consolare -che siamo certi verrà apprezzato – finalizzato a migliorare il più possibile il servizio offerto, azzerando un’attesa che si estendeva ormai a diversi anni.

Per evidenti motivi organizzativi e dato che i richiedenti sono migliaia, non sarà possibile procrastinare i termini dell’invio. Pertanto, tutti i plichi inviati successivamente alla data indicata non verranno legalizzati e saranno disponibili per il ritiro presso quest’Ufficio consolare entro il 15 maggio 2012.

Se la documentazione inviata risulta in regola e puó essere legalizzata, l’interessato riceverà una comunicazione via e-mail all’indirizzo indicato, entro il 30 aprile 2012, che lo inviterà a presentarsi presso questo Consolato Generale per il ritiro, previo pagamento dei diritti consolari.

Ove al contrario la documentazione non fosse in regola e non potesse essere legalizzata – perchè non afferente al richiedente o perché incompleta, composta da documenti differenti da certificati di stato civile, oppure priva della traduzione, etc. o perché l’interessato non era prenotato per ottenere il servizio di legalizzazione – la stessa rimarrá disponibile per il ritiro presso questa Sede, fino al 15 maggio 2012.

Se chi ha inviato la propria documentazione non ricevesse alcuna comunicazione entro il 30 aprile 2012, ciò vorrà dire che la sua documentazione non risulta regolare per qualche carenza e rimarrá  disponibile per il ritiro, come già indicato fino al 15 maggio 2012.

Ma non c’è da preoccuparsi: se non si dovesse riuscire a trasmettere la propria documentazione nei termini indicati: gli interessati  potranno infatti, a partire dal primo maggio prossimo, prenotare  nuovamente “on line” la legalizzazione dei documenti, che verrà effettuata sicuramente in tempi piú brevi degli attuali, nel pieno rispetto dei previsti termini di legge.

Curitiba, 27 febbraio 2012.                                     IL CONSOLE GENERALE

(Salvatore Di Venezia)

CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN CURITIBA

AVISO

NOVO PROCEDIMENTO PARA A LEGALIZAÇÃO DE DOCUMENTOS

Para consentir o atendimento dos milhares de pedidos de agendamento já recebidos, informamos que a partir de 1º de março e até 30 de abril de 2012, o serviço de legalização de certidões de estado civil brasileiras (com a finalidade de obter o reconhecimento da cidadania na Itália) está temporariamente suspenso.

 A partir do dia 1 de maio de 2012, os interessados poderão novamente acessar o sistema de agendamentos online, que funcionará respeitando os prazos previstos pela lei (isto é, a data do agendamento será marcada dentro de 30 dias a partir da data do pedido).

Informamos as pessoas que já possuem um agendamento para o setor de legalização de certidões, com a finalidade de obter o reconhecimento da cidadania italiana na Itália, que, a partir da presente data, o procedimento será modificado com a finalidade de abreviar o tempo de espera e oferecer um serviço eficiente e rápido.

Todos aqueles que possuem um agendamento com data sucessiva a 31 de março de 2012 serão convidados, através de uma carta enviada por e-mail ao endereço indicado no momento do agendamento, a transmitir, exclusivamente pelo correio, até o dia 31 de março de 2012 (será considerado o carimbo do correio) a própria documentação a este Consulado Geral (Rua Marechal Deodoro, 630 – 21º. andar, CEP 80010-912, Curitiba – PR).

Os agendamentos com data após o dia 31 de março de 2012 deverão ser incluídos neste novo e mais rápido procedimento. Uma recente sentença do TAR da Lazio estabeleceu que tais agendamentos eram irregulares. Portanto, os mesmos não poderão, de maneira alguma, ser mantidos em vigor.

Junto com a documentação, no mesmo envelope, deverá ser enviado o email impresso com o qual este Consulado Geral comunicou sobre o primeiro agendamento (mensagem eletrônica que contém o código do agendamento); a carta enviada por e-mail e a indicação do atual email do interessado.

Este novo procedimento implicará em um considerável esforço por parte deste Consulado Geral – que certamente será apreciado – e foi implementado com o objetivo de melhorar ao máximo o serviço prestado, eliminando uma espera que se estendia por vários anos.

Por evidentes razões de organização e considerando que os requerentes são milhares, não será possível prorrogar o prazo para o envio. Portanto, todos os envelopes enviados posteriormente à data indicada não serão legalizados e permanecerão disponíveis para a retirada junto ao Consulado até 15 de maio de 2012.

Se a documentação enviada estiver em ordem para a legalização, o interessado receberá uma comunicação por email  até o dia 30 de abril de 2012, através do email  fornecido, a qual o convidará a comparecer a este Consulado Geral para a retirada, mediante pagamento prévio dos direitos consulares.

Da mesma forma, a documentação que não poderá ser legalizada – porque não diz respeito ao requerente/ incompleta/ constituída por documentos que não sejam certidões de registro civil/ sem tradução/ porque o requerente não estava agendado para a legalização/ etc. – estará disponível para a retirada junto a este Consulado até 15 de maio de 2012.

O não recebimento de qualquer comunicação até 30 de abril de 2012 significará que por algum motivo a sua documentação não poderá ser legalizada e permanecerá disponível para a retirada, como já mencionado, até 15 de maio de 2012.

Aqueles que não conseguirem enviar a própria documentação nos prazos estabelecidos poderão, a partir do próximo dia 01 de maio, solicitar novamente online a legalização dos documentos, que será efetuada mais rapidamente do que agora, respeitando os prazos previstos por lei.

Curitiba, 27 de fevereiro de 2012

O Cônsul Geral

Salvatore DI VENEZIA


Study in Italy

Italian higher educationfor international students
    MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca)

miur“Studiare in Italia” è un utile strumento di informazione per gli studenti che desiderano frequentare in Italia corsi universitari di primo, secondo e terzo ciclo.
Il sito “Studiare in Italia” è un progetto del MIUR, realizzato congiuntamente dal CIMEA della Fondazione Rui e dal CINECA.

Perchè l’Italia?

L’Italia ha assunto un ruolo importante nell’ambito dell’istruzione superiore europea, essendo stata tra i quattro paesi che per primi hanno promosso la creazione del cosiddetto “Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore” (Dichiarazione della Sorbona, maggio 1998), iniziando un imponente processo di armonizzazione dei vari sistemi di istruzione superiore noto con il nome di “Processo di Bologna” (Dichiarazione di Bologna, giugno 1999).

Anche in passato l’Italia è stata centro attivissimo di studi universitari, oltre che culla di antiche civiltà. Sono noti in tutto il mondo i suoi tesori artistici nei settori dell’architettura, pittura, scultura, mosaico, arte lignea, le opere e le scoperte di suoi artisti, musicisti, poeti, navigatori e scienziati quali Raffaello Sanzio, Michelangelo da Carvaggio, Giuseppe Verdi, Cristoforo Colombo, Leonardo da Vinci, Antonio Meucci, Guglielo Marconi, Carlo Rubbia.

Oggi l’Italia figura fra gli otto paesi più industrializzati del mondo. Oltre ad alcune grandi aziende, sia pubbliche che private, ha sviluppato una solida rete di piccole e medie imprese, ha promosso la creazione di parchi scientifici e incentivato sia la ricerca di base che la ricerca applicata in una grande varietà di settori disciplinari (biologia, fisica, medicina, tecnologie informatiche, ecc)

Il Programma Erasmus Mundus

favorisce la mobilità internazionale nel settore dell’istruzione superiore. Istituito e finanziato dall’Unione europea (Ue), è rivolto sia a studenti degli stati membri dell’Ue che a studenti di paesi terzi, ai quali, attraverso l’assegnazione di una borsa di studio, si offre l’opportunità di frequentare corsi integrati di qualità elevata, per lo più di secondo ciclo. L’Italia partecipa al programma con i propri corsi di Laurea specialistica o di Master universitario di primo o di secondo livello.

Se ti interessa, puoi chiedere l’ammissione a un corso Master Erasmus Mundus presso un’università italiana.

Informazioni sul sito: www.study-in-italy.it

Questo sito nazionale fornisce informazioni sulle opportunità di studio e le condizioni di vita che il sistema universitario italiano offre agli studenti stranieri di qualsiasi nazionalità così che essi possano far fruttare al meglio il proprio soggiorno in Italia.

Sono attivati anche collegamenti ad altre pagine web che forniscono informazioni su temi specifici di particolare interesse.
La funzione “cerca il corso” premette di trovare informazioni dettagliate su tutti i corsi di primo e secondo ciclo/livello attivati dalle università italiane.

Coloro che desiderano conoscere in modo più approfondito la struttura e l’organizzazione del sistema di Istruzione Superiore italiano, possono entrare nella sezione del sito dedicata a questo argomento.Coloro che desiderano conoscere in modo più approfondito la struttura e l’organizzazione del sistema di Istruzione Superiore italiano, possono entrare nella sezione del sito dedicata a questo argomento.

Dove si trova l’Italia?

L’Italia si trova al confine sud ovest dell’Europa, al centro del Mar Mediterraneo; la penisola, insieme alle sue isole, si estende quasi fino alle coste dell’Africa, mentre ad est fronteggia i Paesi slavi e balcanici.


Il Settore Cittadinanza informa:

Ultima richiesta convocata per presentare i documenti: 12800

N.B. A partire dal 1/12/2011 le convocazioni verranno effettuate tramite il sito: http://migre.me/6d7Gb/

e non piu’ per posta.

Non saranno fornite informazioni relative alla data di convocazione.

Settore Cittadinanza

Ultima richiesta convocata per presentare i documenti: 12800

N.B. A partire dal 1/12/2011 le convocazioni verranno effettuate tramite questo sito e non piu’ per posta.

Non saranno fornite informazioni relative alla data di convocazione.

IMPORTANTE

Richiedenti convocati fino al numero 10681: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31.12.2011.

Richiedenti convocati dal numero 10682 fino al numero 12150: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31/03/2012.

Richiedenti convocati dal numero 12151 fino al numero 12300: il termine per la presentazione della documentazione  è il 31/05/2012.

Richiedenti convocati dal numero 12301 fino al numero 12800: il termine per la presentazione della documentazione  è il 30/06/2012.

Dopo la data indicata la relativa richiesta verrà considerata non più valida e gli interessati dovranno ripresentare la richiesta per entrare nuovamente nella lista d´attesa, secondo le modalità indicate nel nuovo roteiro.

Tutti coloro che hanno già presentato la propria documentazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana e a cui questo Consolato Generale ha già richiesto documentazione integrativa, dovranno presentarla entro e non oltre 120 giorni dalla data in cui è stata ricevuta detta richiesta. Trascorso tale termine, gli interessati perderanno il proprio posto nella lista d’attesa e dovranno presentarsi personalmente per ritirare la propria documentazione (questo Consolato Generale non si riterrà responsabile dei documenti qui presentati in caso di mancato ritiro). Nel caso vogliano ottenere la cittadinanza italiana, gli stessi dovranno ripresentare la richiesta per entrare nella lista d’attesa, conformemente a quanto indicato nel nostro roteiro.

Curitiba, 17 Novembre 2011

AVVISO

NUOVA PROCEDURA PER RILASCIO PASSAPORTO

In base alla nuova normativa dell’Unione Europea sui passaporti (Regolamento 2252/2004), questo Consolato Generale ha avviato la nuova procedura di rilascio del passaporto elettronico, avvenuta con successo dal giorno 20 aprile u.s., che prevede la rilevazione dell’impronta digitale del titolare al momento della richiesta del passaporto.

Si informa che a partire dalla data odierna l’Ufficio Passaporti riceverà soltanto le persone che abbiamo previamente prenotato l’appuntamento sul sito web di questo Consolato Generale  www.conscuritiba.esteri.it .

Si prega di consultare attentamente le informazioni e istruzioni pubblicate sul sito per evitare di presentare la relativa domanda incompleta o carente di documentazione, e di dover richiedere un successivo appuntamento.

Curitiba, 03/05/2010.

AVISO

NOVO PROCEDIMENTO PARA EMISSÃO DE PASSAPORTE

Baseando-se nas novas normas da União Européia sobre passaportes (Regulamento 2252/2004), este Consulado Geral iniciou o novo procedimento de emissão do passaporte eletrônico, efetuado regularmente a partir de 20 de abril deste ano, que prevê a leitura da impressão digital do titular no momento da solicitação do passaporte.

Informamos que a partir de hoje o Departamento de Passaportes receberá somente pessoas que tenham previamente agendado seu horário no site deste Consulado Geral  www.conscuritiba.esteri.it .

Solicitamos consultar atentamente as informações e instruções publicadas no site para evitar a apresentação do relativo pedido incompleto ou com documentação faltante, e consequentemente a solicitação de um novo agendamento.

Curitiba, 03/05/2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...